Enzo Lauria.

Nato a Salerno il 22-02-1961. Laurea in architettura 110 e lode, (con tesi sui rapporti tra Cinema e Architettura) e diploma di sceneggiatura con Alessandro Sisti presso l’Accademia Disney, disegnatore e sceneggiatore, docente di Illustrazione e Storyboard presso il liceo artistico Sabatini Menna di Salerno, è tra i fondatori di Trumoon, storica rivista a fumetti che darà origine alla “Scuola grafica salernitana”, che annovera tra i suoi fondatori Bruno Brindisi, Roberto De angelis e molti altri nomi del comicdom italiano. Esordisce come professionista per il mensile Tiramolla (ed. Vallardi), cui seguono collaborazioni con altre testate, italiane e non, come Prezzemolo (ed. Egmont), Topo Gigio (ed. Cioè), Topolino (Disney), Icomics (Kawama), Monò (Tunuè), Nuvole D’Ardesia, per cui cura storie e disegni. Dal 2005 lavora anche per il mercato franco-belga (Akileos, Glenat-Drugstore), pubblicando diversi volumi (Maat, Pandamonia, Hot Charlotte). Nel 2013 un suo volume a fumetti è stato presentato al Comicdom di San Diego negli USA. Ha collaborato come curatore delle mascotte del Giffoni Film Festival, dell’ASL Salerno, del Comune di Salerno, della Polizia di Stato, Rotary Club e molti altri Enti sia pubblici che privati. Varie anche le collaborazioni nel campo dell’illustrazione e dell’animazione, una tra tutte con la canadese Animathon (A. Leduc e F. Boltè). Nel 2013, con il developer Antonio Scarpetta ha realizzato l’interactive story book “Fat Shadow” per app, conquistando il terzo posto al prestigioso Annual Awards for Best Storybook App. Nel 2014 Fat Shadow,(Ombra Chiatta), è stato tradotto anche in lingua italiana. Dal 2014 insegna Fumetto e Illustrazione presso la scuola di fumetto Comixars di Salerno. Nel 2015, in collaborazione con il regista Pasquale De Cristofaro e il compositore Paolo Cimmino realizza il corto animato “Mediterraneo”; inizia la sua collaborazione con diversi quotidiani, tra cui il Mattino e la Città, per il quale realizza testi e disegni per Salerno Noir e diversi articoli; realizza la mascotte Guglielmo con relativi disegni di characters per conto dell’associazione Giovamente sul tema dell’autismo; realizzazione di copertine e disegni per libri; pubblicazione della short graphic novel “Un sorriso per Dickens” Comicsouth edizioni. Nel 2016, realizza per conto di Libera, il cortometraggio animato Marcia Libera. Nel 2017 realizza, per conto del Rotary Club, in collaborazione con Antonio Scarpetta, il cortometraggio animato “Senza corazze” sul tema dell’autismo. Nel 2018 collabora al realizzazione di un corto animato su testi di Peppe Lanzetta, nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia. Attualmente ha in preparazione un libro illustrato digitale per una casa editrice canadese.

Fat Shadow – Interactive Book App for Kids – YouTube 1:35

www.toonair.com